biografia

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

Nasce e vive a Pisa.

Durante il corso degli studi scientifici si dedica comunque con passione alle attività artistiche: apprende le tecniche del chiaroscuro, della tempera ad acqua, del disegno a china. Durante gli anni dell’impegno professionale continua ad interessarsi di arte frequentando musei e mostre di arte in Italia ed all’estero e seguendo il Corso di Storia dell’arte medievale della Prof. Regoli presso la Facoltà di lettere dell’ateneo pisano: particolarmente colpita dalla scultura di Wiligelmo ne trarrà idea per riprendere la produzione artistica apprendendo l’uso della ceramica.

Negli anni 90 dopo lezioni private presso il Prof. Otello Pucci, ceramista pisano e Nirvana Pratali, ceramista viareggina,  frequenta un corso professionale presso lo Studio Giambo di Firenze conseguendo il Diploma di Maestro in Tecniche ceramiche. Divenuta esperta nelle tecniche imprunetine comincia una produzione personale con la quale partecipa a numerose collettive

In anni recenti  per esprimere la propria creatività  comincia a far uso di materiali nuovi quali siliconi, stoffe, resine, cineserie con cui realizza quadri ed istallazioni: si intensifica così la sua attività espositiva in Italia ed all’estero con collettive e personali.

Partecipa a diversi concorsi: nel 2008  con l’opera “Evoluzione” vince il Concorso “Un gonfalone per l’arte” indetto dal Comune di Firenze; è artista selezionato e finalista ai concorsi “Il segno” presso la Galleria Zamenhof di Milano,  finalista alla Biennale d’arte di Trani.

Vincitrice Premio Montecarlo  di ArtExpò gallery, Premio speciale della giuria al 1° Concorso Effetto arte,  Premio Nettuno di Italia in arte, Premio Van Gogh della EA ed. Palermo, Premio Spartacus per i diritti umani di Italiainarte Lecce.